Categorie
Bellezza

Viaggi nel mondo della bellezza maschile

In una recente mattinata prima del lavoro, mi sono ritrovato ad agitarmi nervosamente su una poltrona per il trucco a Sephora mentre il direttore della bellezza e veterano truccatore David Razzano mi ha insegnato nella corretta applicazione di fondotinta liquido.

“Inizia sempre dal centro del viso” disse Razzano mentre mi passava delicatamente un pennello sul viso. “Molte volte, le donne hanno avuto la loro mamma o una sorella maggiore per insegnare loro questo, ma ai ragazzi la maggior parte delle volte non è stato insegnato come truccarsi nel modo giusto.”

Razzano aveva accettato di aiutarmi a mettere insieme un aspetto accattivante per il trucco – qualcosa che suscitasse scalpore negli stabili uffici di New York della NPR.

“Ci divertiremo un po ‘. Faremo un occhio fumoso colorato su di te,” disse.

Per molte donne, l’esperienza di truccarsi in una Sephora può essere familiare, anche banale. Ma per me e per molti uomini americani, è un territorio completamente inesplorato.

Questo potrebbe cambiare. Un sondaggio condotto dalla società di ricerche di mercato Euromonitor International ha scoperto che oltre la metà degli uomini statunitensi ora afferma di aver provato una sorta di cosmetico per il viso, che sia fondotinta, correttore o bronzer.

Razzano ha detto che sta vedendo sempre più uomini che si interessano al trucco – dai commercianti di Wall Street che cercano di coprire un difetto prima di un grande incontro ai tipi più avventurosi alla ricerca di quell’ombretto rosa perfetto.

“Ci sono queste regole che vengono tutte infrante nel modo più brillante e bello perché, qualunque sia, è il trucco”, ha detto Razzano.

Si stima che il mercato del trucco maschile sia di circa $ 1,1 miliardi, ancora solo una piccola parte dell’industria cosmetica globale da $ 71 miliardi, secondo il ricercatore di mercato JUV Consulting.

Anche così, le aziende cosmetiche stanno scommettendo sul futuro di questo segmento in crescita. CoverGirl ha recentemente fatto notizia quando ha annunciato il suo primo cover boy, il guru del trucco su Internet James Charles.

Il gigante del trucco Maybelline ha anche assunto il suo primo portavoce maschile e ha abbandonato il suo iconico slogan “Forse è nata con esso”, a favore del più inclusivo “Fallo accadere”.

Questo passaggio a un ideale di bellezza più fluido dal punto di vista del genere è guidato in parte dall’ascesa di influencer di bellezza maschili come Bretman Rock e Manny Mua, che, con i loro milioni di follower, stanno conducendo sempre più la conversazione su ciò che significa essere belli.

Gabriel Zamora gestisce un popolare canale YouTube con tutorial sul trucco e recensioni di prodotti. Ha collaborato con marchi come Mac Cosmetics su linee di trucco neutre rispetto al genere. Dice che i social media hanno contribuito a espandere l’idea di bellezza offrendo una piattaforma a persone che altrimenti non sarebbero state viste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.